OGM e il glifosato è distruttivo influenzano la biologia del suolo

Una delle proprietà del glifosato è che, entrando in pianta, diventa erbicidi sistemici, e non fuori, come altri erbicidi. Leggi di più – continua a leggere…



Dr. Robert Kramer, co-autore del libro “Principi di controllo delle infestanti” licenza ricercatore del suolo ed il professor di microbiologia del suolo presso l’Università del Missouri. Recentemente è andato in pensione dopo 32 anni di lavoro microbiologo presso il Ministero dell’agricoltura degli stati UNITI. Dal 1997 ha intrapreso la ricerca sulle colture geneticamente modificate, e in questa intervista racconta come colture GM e il glifosato influiscono sull’ecologia e la biologia del suolo.

Roundup provoca l’accumulo di agenti patogeni nella root di sistema

Prima della comparsa di organismi geneticamente modificati (GM) colture suoi studi hanno riguardato l’interazione delle piante e dei microrganismi nel suolo. Quello che il glifosato ha chiamato l’infestazione di piante di libertà microrganismi patogeni nel terreno, era ben noto già allora.

Quando nel 1996 sono apparse le prime piante transgeniche, il gruppo del dr. Kramer ha deciso di scoprire se l’uso del glifosato sulla geneticamente modificato (GM) soia coinvolgere alcuni agenti patogeni nel terreno, ad esempio, fyzarioz.

Anche se è spesso considerato come un agente patogeno, alcune specie del genere fyzarioz possono avere un effetto benefico per l’ambiente, in quanto partecipano alla decomposizione di sostanze organiche nel terreno. Altri tipi di sono convenzionalmente-microrganismi patogeni e, in determinate condizioni, attaccano la pianta e diventano patogeni (infettive).

Essi hanno scoperto che dopo l’applicazione di erbicida Roundup (un componente attivo di cui è il glifosato) per tutta la stagione, in radice sistemi di soia e mais è sempre stato osservato un accumulo di suolo fyzarioza.

“È il numero di fyzarioza, accumulando nel sistema della radice, dà motivo di sospettare la possibilità di sviluppare la malattia in condizioni ideali,” – dice il dottor Kremer. – In caso di soia e mais abbiamo identificato quattro o cinque tipi principali di. In realtà causano la malattia patogeni specie sono stati rilevati solo nel 10-20% studiati campioni di radici. Uno di loro – l’agente eziologico della sindrome della morte improvvisa nei semi di soia, che provoca l’appassimento e la putrefazione delle radici, soprattutto, nel terreno bagnato.

Il nostro principale conclusione era che queste varietà di soia, in contatto con loro geneticamente modificato la natura e il trattamento glifostatom, creato nel suolo tali condizioni, che tanto ha contribuito alla diffusione fyzarioza, creando in questo modo una buona opportunità per lo sviluppo rapido della malattia in condizioni ottimali per lei condizioni.

Questo perché è necessario per lo sviluppo della malattia inokyliat già accumulato nelle radici e pronto a infettare la pianta al verificarsi di condizioni favorevoli, mentre non transgenici soia tale potenziale per la malattia non si manifesta”.

Come il glifosato interrompe la crescita delle piante

Come dice il dottor Kremer, il meccanismo d’azione principale glifasata è fermata la sintesi di aminoacidi, dopo di che viene soppressa essenziale per la crescita delle piante la sintesi delle proteine.

Un ulteriore meccanismo di azione è, che quando la pianta diventa più vulnerabile ai microbi (e da agenti patogeni) nel suolo.

La ragione di questo è che gli aminoacidi sono anche componenti di altre connessioni, svolgono la funzione di protezione da agenti patogeni del suolo, come fyzarioz. A causa di questa pianta diventa più vulnerabile agli attacchi e infezioni numerosi microrganismi nel suolo.

Il glifosato agisce anche come minerale helator, e tali sostanze, come zinco, rame e manganese, agiscono come cofattori di molte proteine.

La formazione di composti chelati con tali minerali o loro eliminazione delle piante, in fondo, e porta alla rottura della sintesi delle loro proteine, così come questi minerali sono essenziali per il funzionamento di enzimi coinvolti nella sintesi. Questo rende la pianta vulnerabile agli attacchi.

Il glifosato – diserbante sistemico di azione, e questo e ‘ uno degli aspetti del problema

Spesso noi pensiamo glifosato come solo un altro erbicida, che si applicheranno in alcuni luoghi, tuttavia, è necessario sapere che .Diventa parte di ogni cellula in pianta, in particolare la rapida crescita delle cellule.

Come dice il dottor Kremer:

“Si muove sulla pianta, in primo luogo, alle crescenti settori, meristeme, e uno dei più rapida crescita settori piante è la punta di giovani radici.

Gran parte del glifosato, che viene elaborato pianta, si estende su tale impianto. Si passa alla meristeme e in via di sviluppo semi. Ma la parte significativa è anche trasferito alle radici e poi, nel terreno…

Quando il glifosato si distingue nel terreno…, si entra in contatto con contenuti nella soluzione del suolo di nutrienti e helatno lega o li immobilizza, che li rende neysvaivaemymi per le piante.

I nutrienti diventano anche neysvaivaemymi per microrganismi utili, presenti nella rizosfera. Hanno completamente perso la capacità di assorbire questi micronutrienti. Qui abbiamo un doppio impatto.

L’impatto di una pianta che perde la capacità di assorbire micronutrienti necessari per la reazione di enzimi.

Non possono eseguire il metabolismo e microrganismi con gli stessi enzimi che si trovano nelle piante”.

Micronutrienti legati le glifosate, inoltre, non possono digerire il corpo

Ciò che è interessante, l’analisi del tessuto piante geneticamente modificate per i micronutrienti si può mostrare che in pianta contiene una sufficiente quantità di manganese e altri minerali. Tuttavia, questa analisi non mostrerà il numero di questa manganese riguarda le glifosate in pianta…

Inoltre, se contenuta nella pianta minerali associati con le glifosate, il vostro corpo non può rompere questo legame, per assimilare i nutrienti con loro da mangiare. Invece, questi minerali sono semplicemente emesso dal corpo o, ancora peggio, si accumulano in esso insieme con le glifosate.

Peggio ancora, i prodotti contenenti glifosato, come il Roundup, in sinergia sono ancora più tossici, che il glifosato. Ad esempio, tensioattivi, sostanze chimiche che distruggono le membrane cellulari in pianta, aumentando il rischio di cattura di altri prodotti chimici, incl. glifosato.

Gli svantaggi di “contatto di applicazione” del glifosato in bespahotnom agricoltura

Alcuni agricoltori, i praticanti sostenibile bespahotnoe agricoltura, usano Roundup in primavera cosiddetto “contatto l’applicazione” per la distruzione di tutte le erbacce e vegetazione in campo prima della semina.

Bespahotnoe l’agricoltura è molto utile, così come aratura del suolo riduce la quantità di molti utili microbi del suolo, in particolare i funghi micorrizici, e contribuisce anche alla perdita di massa vegetale del suolo. Tuttavia, questo metodo di sterilizzazione del suolo ha notevoli svantaggi a lungo termine e, se non stai attento, può portare a neyrojau.

Come dice il dottor Kremer:

“Contatto applicazione è spesso usato come trattamento preliminare in bespahotnom agricoltura. Con questo in tutte le piante si verifica un salto di attività microbica attività nella zona della radice. Si consiglia pertanto di attendere 7-10 giorni, per questo il picco di attività potenzialmente germi patogeni dormito.

Dopo di che è possibile piantare la cultura senza il rischio di un attacco di questo squilibrato comunità microbica sulle giovani piantine. E ‘ questo il problema. Ho conosciuto personalmente alcuni agricoltori, che non poteva aspettare. Hanno piantato subito dopo il contatto del trattamento e pagato per questo aspetto delle loro piante, perché è davvero colpisce le prime fasi della loro crescita”.

Questo può essere confrontato con l’applicazione clinica degli antibiotici per il trattamento di una grave malattia. In questo caso, il glifosato non si applica per il trattamento della malattia è semplice agricola di processo. Tuttavia, egli uccide mikrobiom del suolo, come un antibiotico uccide mikrobiom intestinale, e ha quasi le stesse negative le reazioni avverse.

Residua attività (in entrambi i casi) può durare abbastanza a lungo, non solo un paio di giorni. Naturalmente, batterica equilibrio poi comincia a riprendersi, ma ha comunque lasciato dietro di sé sbilanciato comunità microbica. E molti componenti della comunità microbica si moltiplicano anche sotto l’influenza del glifosato. Uno di questi componenti è fyzarioz, e la maggior parte di loro non favorevoli.

“E ora stanno morendo radici in olio di semi di livello del suolo o la crescita anormale, che abbiamo potuto osservare uva. E poi si chiedono perché hanno problemi con la coltivazione. L’abuso le glifosate in alcuni di questi perenni sistemi è un problema molto serio.”

OGM ha portato ad un aumento di utilizzo di diserbanti e altri prodotti chimici agricoli

Uno degli argomenti dell’industria chimica per uso di colture GM era quello che si ridurranno la necessità di antiparassitari. Oggi circa 60 milioni di ettari di terreni agricoli boschetti resistenti al glifosaty sypersorniakami.

Anche se gli agricoltori si alternano coltivazione di mais e di soia, la maggior parte di loro coltivano resistenti all’erbicida Roundup versioni di entrambe le culture. In altre parole, queste culture – immuni all’uso del diserbante Roundup per il controllo delle infestanti. Quindi, nonostante il fatto che vysevaemye cultura cambiano, il diserbante Roundup si applica ogni anno. Spesso questo è preceduto da contatto l’applicazione di erbicida Roundup, così Roundup utilizzato per tutta la stagione, forse, anche più volte.

“Invece di passare all’utilizzo di altre culture, non resistenti all’erbicida Roundup, dicono: “creiamo una cultura sostenibile ad altri erbicidi, che possono distruggere resistenti al Roundup le erbacce”. Sì, [noi] avremo cultura, sostenibili, come minimo, a 2-3 diversi erbicidi, compreso il glifosato. Questi altri erbicidi può essere 2,4-dihlorfenoksimaslianaia acido (2,4-D) e dikamba. Devono distruggere resistenti alla glifosaty le erbacce.

Ma già sappiamo dell’esistenza di erbe infestanti resistenti ai 2,4-D e dikambe. Lo sviluppo di queste erbacce sostenibilità a tre diversi erbicidi è solo questione di tempo. Sappiamo dell’esistenza di alcune erbe infestanti resistenti a cinque diversi erbicidi. Questo è solo inevitabile,” – dice il dottor Kremer.

Anche tutti i prodotti chimici più utilizzati per combattere le malattie associate con soia e mais. Con il rilascio dei primi transgenici colture di soia semi non trattati con insetticidi o fungicidi. Ora non è possibile comprare resistenti al Roundup semi che non sono stati trattati almeno un insetticida e fungicida per la lotta contro presunti parassiti. In questo modo, gli agricoltori non possono più comprare “pulito” semi in ogni caso non si Monsanto. E questo cocktail di prodotti chimici in fine finisce in piante, e poi nel corpo del bestiame e dell’uomo.

Per il ripristino del terreno abbiamo bisogno di un nuovo sistema di agricoltura

Secondo Kremer, dopo la coltivazione di mais geneticamente modificato e soia nel giro di pochi anni gli agricoltori hanno cominciato a notare un calo di rendimento, che, ancora una volta, l’esatto opposto di promesse Monsanto.

Come osserva il dottor Kremer:

“L’uso in agricoltura di glifosato e varietà transgeniche di [piante], e anche tutti gli altri fertilizzanti chimici ha portato a una diminuzione massa organica del suolo, che è un fattore chiave per la salute del suolo, così come influisce su tutte le sue proprietà”.

Come ci si aspetterebbe, il numero di molti nutrienti, micronutrienti soprattutto, nel nostro cibo è anche diminuito. A causa di questi effetti negativi sempre più agricoltori sono il desiderio e la volontà di tornare all’uso di colture non-OGM. Questo è sicuramente un passo necessario per risolvere il problema, ma da solo non è sufficiente. È necessario disporre di ripristino del suolo con l’aiuto di processi. Una transizione non contenenti OGM semi non è sufficiente.

così come si contribuisce a costruire massa organica nel suolo, rompe il sigillo e garantisce una migliore penetrazione dell’acqua e dell’aria sotto la superficie del terreno che favorisce la proliferazione di microrganismi utili.

“Penso che per questo ci sono un sacco di opportunità” – dice il dottor Kremer. – So di alcuni agricoltori, che già lo fanno. E se nagylnyi bestiame usare questo materiale vegetale e lasciare dopo di sé organica massa, si sarà notevolmente promuovere il recupero e la bonifica di questo suolo. Il problema più grosso è che i diversi tipi di agricoltura separati.

La maggior parte degli animali è cresciuto in Occidente, e mandiamo lì tutto il nostro grano. Prendiamo da qui i nutrienti, e lì, in Occidente, hanno enormi cumuli di letame [che sono necessari suolo]… penso che la domanda di carne di animali, lavorati sulle colture, non contenenti OGM, sta crescendo e credo che presto vedremo un aumento del numero locali di trasformazione e, forse, locali pastorali delle imprese che lavorano con gli animali, vskormlennymi sull’erba.

La ragione di questi cambiamenti può essere qualcosa che la maggior parte di questi grandi imprese pastorali ovviamente usano commerciale di soia e mais, resistente all’erbicida Roundup. Penso che verrà il momento, quando vedremo questi cambiamenti. Riceviamo completa, un sistema sostenibile, dove il bestiame e foraggio grano crescerà nella stessa zona di campagna”..

Autore Joseph Dr. Mercola

P.s. E ricordate, solo cambiando il suo consumo – siamo insieme cambiamo il mondo! © econet

OGM e il glifosato è distruttivo influenzano la biologia del suolo

infarticolo.top utilizza i cookie per essere migliore. Prima di continuare la lettura è necessario accettare Termini e condizioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi